Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

17 Gen
Vota questo articolo
(0 Voti)

Darwin e la bagna càoda

La Juventus è davvero la “vecchia signora”? I torinesi sono malati di sesso, fanno uso di droghe? La bagna càoda è ancora un mito della cucina piemontese? E infine… Torino è proprio una città magica? A queste domande, e ad altre curiosità sulla città che fu la prima capitale d’Italia, si potranno trovare le risposte leggendo questi brevi racconti nati dall’abile penna degli autori Bruna Fioretti e Mario Bertello.

 
Edita dalla Casa editrice BookSprint Edizioni, “Darwin e la bagna càoda” è disponibile nel doppio formato cartaceo \ e-book. I temi trattati nel testo sono molteplici: dalle tradizioni piemontesi più note a quelle meno conosciute, dal cibo alla moda, dalla salute fisica a quella mentale, dal cinema alla cucina, dai dialetti ai mezzi di trasporto; tutto a tema, ovviamente, torinese/piemontese.
Una lettura interessante e coinvolgente, che saprà conquistare non solo i Piemontesi DOC, i quali potranno rivivere con piacere pezzi della loro storia, ma anche chi non è del luogo si lascerà trasportare in un vero e proprio viaggio per imparare nuove cose e arricchire il proprio bagaglio culturale.
Bruna Fioretti è una “vecchia “ciamporgna” (babbiona), come ama definirsi lei, torinese in tutto e per tutto. Sin da giovane ha avuto e ha tuttora la passione per la storia, la cultura, le tradizioni della sua città natale e per il Piemonte in genere. È fermamente convinta che Torino sia davvero una città magica: chi viene a visitarla ne rimane ammaliato e chi viene ad abitarci non se ne vuole più andare.
 
Nato a Chieri, Mario Bertello di professione fa l’ingegnere civile e la sua attività fra i cantieri lo porta  spesso a scoprire angoli di Torino poco conosciuti o nascosti addirittura. Per lui Torino è uno scrigno che racchiude tante piccole e grandi perle.
Nel 1977, Bruna e Mario sono già stati autori del loro primo peccato di gioventù: “Piccola collina torinese”, edizioni Tipografia Parena.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


1 COMMENTO

  • Link al commento Emilia Galetti inviato da Emilia Galetti

    Un tuffo nella nostra bella Torino...nel carattere dei torinesi...ironia ..nostalgia..allegria si fondono e ti ritrovi immerso in una lettura che ti affascina...fantastico...!!

    Lunedì, 17 Gennaio 2022 20:14

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)