Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Giulia Rana -

Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittrice?
Sono una donna molto emotiva, sono cresciuta molto in fretta, ho avuto problemi di salute sin dalla prima infanzia, quindi ho passato tante ore chiusa in casa e mi facevano compagnia i libri.
Vengo da un piccolo paesino della Sardegna molto bello e caratteristico, ma troppo piccolo per me, quindi mi sono trasferita in Romagna per aprire nuove porte. Ho letto tantissimi libri che mi hanno spronato a mettere per iscritto qualcosa di mio. E da qua nasce il mio primo romanzo.
 
Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?
Principalmente la sera, quando sono sola mentre tutti dormono, con il mio portatile e i miei quaderni di appunti spesso vado in giardino, da casa ho una vista panoramica sul verde ed è molto rilassante e stimolante. Scrivo anche in tutto l'arco della giornata, magari vedo qualcosa intorno a me che mi ispira.
 
Il suo autore contemporaneo preferito?
Io amo tutti i libri, il mio primo libro all'età di sei anni è stato La bambola dell'alchimista di Bianca Pitzorno, ne conservo un caro ricordo. Posso affermare che la mia autrice preferita in assoluto è Paullina Simons, la trilogia de Il cavaliere d'inverno mi ha segnata tantissimo, non rileggo mai un libro, ma quella trilogia la rileggo ogni anno. Vorrei diventare eccellente come lei.
 
Perché è nata la sua opera?
Il mio libro nasce per un obiettivo che mi sono imposta, un po' per gioco, forse un azzardo perché ho ancora tantissima strada da fare. Iniziai per caso, dando vita ai miei due protagonisti e inventando piano piano la storia che li ha uniti.
 
Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?
Sono stata vittima di bullismo, e i libri sono sempre stati un rifugio per me, mi trasportavano, e lo fanno ancora oggi, in un mondo tutto mio, dove nessuno viene lasciato indietro e tutto finisce bene.
 
Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?
Mi piace immedesimarmi nei personaggi di cui scrivo, a volte non mi rendo nemmeno conto che certe emozioni vengono da dentro, dalle situazioni quotidiane che ho vissuto o che vivo ogni giorno.
 
Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?
Posso dire che in questa opera ci sono diversi aspetti della personalità della protagonista che mi descrivono.
 
C’è qualcuno che si è rivelato fondamentale per la stesura della sua opera?
Si, una mia cara amica, che leggeva capitolo per capitolo e mi sprona a ad andare avanti.
 
A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?
La mia amica Anna Paola, lei è sempre stata un pilastro fondamentale.
 
Secondo lei il futuro della scrittura è l’ebook?
Sono più un tipo tradizionale, a me piace sentire la carta tra le mani, anche se l'eBook si sta rilevando una gran scoperta.
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Con l'audiolibro hanno scoperto un nuovo mondo, danno la possibilità ai dislessici, per esempio, o semplicemente a chi è "pigro" di affacciarsi in qualcosa che prima magari gli era impossibile.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)