Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

11 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Nino Capobianco -

Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato e cresciuto a Fragneto Monforte, piccolo borgo in provincia di Benevento. Ma la mia esperienza di vita mi ha portato a girare il mondo, anche se sempre stabile nella mia terra natale.
 
Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
"I ragazzi della via Pal" di Ferenc Molnàr
 
Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Con la progressiva tecnologia di certo l'eBook rappresenta il futuro. Ciò non toglie che il libro cartaceo resti un'alternativa valida e che leghi in positivo la memoria storica del secolare mezzo di comunicazione per eccellenza.
 
La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Credo proprio che sia un amore ponderato.
 
Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
L'interesse per la fenomenologia ufologica e il suo divenire sempre più impellente per una positiva ed auspicata disclousure.
 
Quale messaggio vuole inviare al lettore?
La nuova tecnologia e la ricerca scientifica ci mostra, sempre di più, un universo infinito o, per meglio dire, infiniti universi. Non è più possibile immaginare di essere soli in tale infinità vastità. L'attenzione a questa infinita realtà potrebbe, nei prossimi decenni (spero non secoli), migliorare le dinamiche interattive tra gli uomini e tra i popoli.
 
La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Era nel cassetto già dall'adolescenza.
 
C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Per la verità non ve ne sono. Ero spinto dal desiderio di aprire un varco tra le miriadi di pubblicazioni in merito e illustrare alla gente comune i dati di fatto quasi e a volte inconfutabili.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No. Ero troppo determinato a concretizzare le mie ricerche in tale area negli ultimi anni.
 
Il suo autore del passato preferito?
Giovanni Verga
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Ottima tecnologia; di certo utile in particolari casi e consona alle dinamiche della vita presente.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)