Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

15 Set
Vota questo articolo
(63 Voti)

Intervista all'autore - Paola D’Agnano

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
L'Arte è Libertà e Vita! Quando penso alla scrittura, immagino un subacqueo completamente calato nelle meraviglie della Natura e dell'Universo.
L'Arte è esperienza di pienezza e prosperità. Sempre sincera e fedele.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
È sempre la mia coscienza narrativa che si esprime.
La mia scrittura traduce il mio pensiero più intimo.
Ogni Azione, Oggetto o Persona, trova la sua scenografia nei miei pensieri e,attraverso la scrittura, la messinscena si trasforma in Verità e Vita
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Ha significato, appunto, l'acquisizione della consapevolezza di aver completato un'OPERA.Una composizione artistica diventa "Opera" quando trascende dal suo autore, che non solo si trasforma in un Veicolo di informazioni, ma egli stesso è indotto ad apprendere aspetti di sè sconosciuti.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
Le alternative erano cinque in tutto. La scelta è caduta sul primo titolo ideato.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Porterei con me tutti i libri del Maestro Sibaldi e lo stesso Igor.
Di frequente mi addormento, ascoltando i suoi seminari.
 
6. Ebook o cartaceo?
Spazio al progresso, ma il vecchio, caro libro non conosce tramonto!
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Io nasco scrittrice. A dieci anni i primi racconti e poesie. A quattordici anni desideravo diventare scrittrice "da Grande". Ho sempre considerato la scrittura come un hobby da cassetto. In realtà, ogni talento richiede condivisione e confronto e non vuole mai tacere.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
L'idea nasce da una reminiscenza dei miei quindici anni.
Una persona a me molto cara, modello e fonte d'ispirazione costante, usava scherzare,dicendo che in età adulta, un medico mi avrebbe corrisposto con un sentimento molto importante. Questa persona, oggi è una principessa, avendo ereditato il blasone dal suo papà, Principe e Medico.
Il protagonista del libro è un medico, chiamato "Il Principe"
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
Una emozione immensa. Come la nascita di una nuova creatura.
Nessuna parola riesce a spiegarne il sentimento. Si può solo provare e vivere.
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
La mia amica Stefania Gatti, nipote dell'omonimo editore bresciano.
Mi ha onorata riferendo a molti suoi conoscenti, di aver letto il libro dall'inizio alla fine, senza sospensione. Così come le è accaduto per "Non ti muovere" di
Margaret Mazzantini e "Il codice da vinci" di Dan Brown.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Utilissimo in età prescolare e scolare.
Necessario in certe situazioni di Handicap.
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 15 Settembre 2021 | di @BookSprint Edizioni

2 COMMENTI

  • Link al commento Dora siciliano inviato da Dora siciliano

    Complimenti bellissimo libro da leggere ????❤️

    Venerdì, 17 Dicembre 2021 21:13
  • Link al commento Dora siciliano inviato da Dora siciliano

    Complimenti bellissimo libro da leggere ????❤️

    Venerdì, 17 Dicembre 2021 21:12

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)