Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

18 Feb
Vota questo articolo
(7 Voti)

Intervista all'autore - Claudia Cataleta

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Per me scrivere è un modo per dare vita ai miei pensieri creando una storia, un mondo, un universo, una situazione dove i personaggi esprimono ciò che provano, sentono. Piango con loro, rido con loro. Divento un tutt'uno con ciò che amo fare. La scrittura mi serve ad esprimere meglio ciò che sento.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
In Amore Immortale sono presenti solo alcuni dettagli della mia vita. Mi chiamo Claudia ed il mio soprannome é Cat per via del mio cognome e perché il gatto é il mio animale interiore. Ho una splendida famiglia. Quando l'ho scritto che avevo quattordici anni, i miei colori preferiti sono il bianco; azzurro; lilla e rosa, sugli abiti invece il nero. Adoro scrivere, disegnare vestiti. I miei animali preferiti sono i cani, i panda, i gatti. Amo il fantasy e faccio battute squallide. Ho veramente fatto un anno di pallavolo ma il mio cuore lo ha avuto sempre la danza, tant' é vero che la pratico tutt'ora. Mi piacciono i vampiri.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Scrivere questo romanzo ha significato molto per me. Ho sempre trovato difficile aprirmi e relazionarmi con gli altri per via della mia timidezza e ho trovato nella scrittura un modo per raccontare agli altri come sono attribuendo a dei personaggi delle mie caratteristiche, pensieri che facciano intendere al chi legge di capirmi fino in fondo. Di capire i miei silenzi, i miei riferimenti, ciò che penso... io mio motto è " Scrivi e lasciati leggere" proprio perché, se non riesci a esprimerti a parole, scrivi!
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
La scelta del titolo non mi ha causato problemi. Sapevo fosse quello per tutta la storia dei personaggi, quella che leggiamo e quella occultata che capitano dai loro discorsi. AMORE IMMORTALE perché alla fine
amore non è solo quello che provi per la tua dolce metà, ma anche per la tua famiglia e per gli amici. Un Amore che dura per sempre, un Amore Immortale. È un legame forte che niente e nessuno potrà dividere, perché amare vuol dire anche questo, sosterci sempre, stare uno al fianco dell’altra senza avere più paura di ciò che si prova.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Se dovessi ritrovarmi in un'isola deserta il libro che porterei è Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo lo scontro finale perché è il mio libro preferito in assoluto ed è scritto dal mio autore preferito Rick Riordan.
 
6. Ebook o cartaceo?
Sinceramente non saprei perché ognuno ha le sue caratteristiche. L'ebook è più pratico se si è in viaggio ma, se si sta troppo tempo davanti uno schermo questo può causare problemi. Mentre per fare un romanzo cartaceo vengono tagliati molti alberi che sono utili per la nostra sopravvivenza. Secondo me, in base alla circostanza, una persona può scegliere se preferisce sfogliare un libro stando distesi su un letto, oppure leggere ciò che preferisce online per una praticità più "manuale".
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Era l'estate del 2016 e ho fatto un viaggio nella nostra meravigliosa Italia. Quando sono tornata mi sono sentita diversa ed un giorno, ho acceso il computer e ho iniziato a scrivere mettendo tutta me stessa in quello che digitavo ed è stato un modo per aprirmi al mondo e far capire chi sono.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
Amore Immortale nasce con l'intento di raccontare una storia. La storia di ragazzi che affrontano gli stessi problemi con cui combattono molti. La paura dell'abbandono, problemi in una comunità, differenze che ci rendono unici e speciali. Il conforto  che possiamo trovare in amici e parenti, il gioco di squadra, viaggi la scuola. Tutto raccontato sotto una feste fantasy.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
Vedere il mio romanzo prendere forma mi ha aperto un mondo. Un mondo dove tutto è possibile, con qualcuno che crede in te e tanta, tanta pazienza
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
La prima, prima persona che ha letto il mio libro è stata una mia grande amica che lo ha trovato divertente, avvincente e travolgente. Non vede l'ora che ne esca un altro. La saluto caldamente e mando un forte abbraccio.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Penso che l'audiolibro sia molto utile per chi, purtroppo, non può leggere e tramite l'udito riesce lo stesso ad immergersi in un altro mondo, immaginandosi di vivere in quel luogo.
 
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)