Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

03 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Marilena Carpenti

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nata a Roma, ultima di 4 figli, siamo due femmine e due maschi, solo io sono nata qui, i miei fratelli sono nati in Abruzzo, terra bellissima di entrambi i miei genitori.
Sono cresciuta in un quartiere popolare di Roma, dove giocare per strada era ancora di moda, ritirarsi a casa solo quando era la mamma a chiamarci quando era pronta la cena e dare appuntamento agli amici per continuare da dove si era interrotto o fare delle lunghe passeggiate.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Lo so, sarò sicuramente ripetitiva ma Harry Potter è il mio preferito, ma ce ne sono tanti... Il Piccolo Principe è bellissimo, Indiana Jones.
La lista è lunghissima.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
L'ebook può essere molto utile per chi viaggia, oggi siamo sempre con i tablet in mano quindi è una cosa in meno da portare nella borsa.
Ma io rimango del parere che il cartaceo è intramontabile, vuoi mettere il profumo della carta, l'immaginazione tra le pagine è tutt'altra cosa.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Devo dire che mi è sempre piaciuto leggere qualsiasi cosa, era un mio piccolo sogno nel cassetto.
Però devo dire che non avrei mai pensato che diventasse realtà.
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Devo essere sincera non c'è un motivo vero e proprio… una mattina d'inverno, era molto presto stavo aspettando il treno per andare al lavoro, avevo il telefonino in mano e la mia fantasia ha iniziato a correre.
Mi sono detta: "Perché non prendere al volo questa occasione per scrivere, chissà forse un giorno lo vedrai pubblicato"!!
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il messaggio è di non dimenticarsi delle nostre radici, da dove veniamo e della nostra famiglia perché è importante non farlo.
Mi pare che questa visione purtroppo stia scomparendo.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Come già detto era un piccolo sogno, però si è fatta strada pian piano nel mio cuore.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Sì, ricordo quando dovevo descrivere una vecchia signora, mi sono molto divertita a farla "nascere", a immaginarla come doveva essere vestita, la camminata, la risata… l’ho sognata come la nonna di tutti i bimbi.
Mi sono molto divertita mentre gli facevo prendere corpo tra le pagine.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Sì, sempre, ogni volta che mi fermavo per un qualsiasi motivo mi dicevo che non ce l'avrei mai fatta, la fantasia è un bel nemico/amico.
Ci vuol pazienza, sa ne ho scritto un altro e anche con quello non è stato facile, ne sto provando a scriverne un terzo, per ora sto andando a rilento… bisogna stare con i piedi per terra, vediamo ora come va poi chissà….
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Il mio preferito è Alessandro Manzoni, lo adoro.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Sarà il tempo a dirlo, sinceramente fino ad oggi ne ho sentito parlare molto poco,
sono sempre dell'idea che tenere tra le mani il cartaceo è la miglior cosa.
Ma l'audiolibro potrebbe aiutare tante persone a non isolarsi e imparare tante cose.
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Sabato, 03 Novembre 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)