Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

09 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Antonio Mascia

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
La scrittura è per me un portale oltre il quale è possibile viaggiare nel tempo, aprire il pensiero alla fantasia, alla creatività, al desiderio di comunicare emozioni, sentimenti. Quando scrivo inizio un viaggio senza confini nel quale è possibile animare personaggi, anche storici, con dialoghi, azioni. Nella scrittura provo emozioni incredibili: soddisfazione, commozione, curiosità nella ricerca. L'entusiasmo spesso mi trasporta ai confini della realtà dove è possibile identificarsi con personaggi storici, decidere insieme battaglie, strategie di eventi sconosciuti o dimenticati.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Molto, per i sentimenti da me espressi, anche spirituali, in particolare nel racconto del Centurione Prescelto. Anche “La Leggenda di Tiscali” ne evidenzia alcuni: altruismo, senso di protezione. Il Bosco dei Violini è il racconto che sempre mi commuove, in particolare alla fine. Seguono battaglie, eventi storici, misteri dei Templari, che esaltano il mio spirito di avventura.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Scrivere “Nel Regno delle Leggende” ha significato per me esaltare il forte legame che nutro verso la Sardegna e l'Arcipelago de La Maddalena, isole da me considerate velieri di sogni dove nella tempesta della vita è possibile trovare salvezza, serenità, tra paesaggi incantati e il mare color smeraldo.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
Scelta semplice, naturale, per la mia passione e curiosità verso le leggende, i misteri, l'avventura.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Non ho dubbi: “La Profezia di Celestino” di James Redfield. Libro straordinario: racconta una avventurosa ricerca di un antico manoscritto che inizia sulle Ande. Manoscritto nel quale sono indicate nove chiavi attraverso le quali è possibile una nuova consapevolezza della vita, necessaria per salvare il pianeta, le sue creature, la sua bellezza.
 
6. Ebook o cartaceo?
Nessuna differenza.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Inizialmente ho sempre scritto poesie per il poco tempo concesso dalla mia attività lavorativa, ma raggiunto il traguardo della pensione ho iniziato a dedicare tutto il mio tempo libero alla scrittura.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
Seguendo la mia preferenza per la saggistica ho pensato di inoltrarmi nel romanzo storico, proponendomi di raccontare eventi poco noti o dimenticati, i cui personaggi ritornano dall'oblio con dialoghi fantasiosi, ma possibilmente adeguati, riuscendo nell'impresa ad inserire anche i Nuragici, i Fenici, i Romani . . .
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
Una grande soddisfazione, un sogno che progressivamente diventa realtà e cancella delusioni nella ricerca di una possibile pubblicazione. Un giorno, per caso, mi soffermai sulla Casa Editrice Book Sprint Edizioni e improvvisamente tutto cambiò: entrai a far parte di una Grande Famiglia e Nel Regno delle Leggende presto sarà un libro. Ringrazio tutta la Redazione e Vito Pacelli.
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
Laura, moglie paziente dalla quale spesso sentivo dirmi:
-Ancora scrivendo! Non hai finito!-
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
L'audiolibro rappresenta l'ultima evoluzione del libro, una nuova frontiera culturale facilmente accessibile anche in rete. Un libro letto da bravi attori, con musiche e ricostruzioni sonore, rende piacevole il testo, alimenta emozioni, interesse.
 
 
 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)