Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

23 Giu
Vota questo articolo
(6 Voti)

Intervista all'autore - Saverio Ponticelli

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?

Sono nato a Figline Valdarno, un paese in provincia di Firenze dove ho frequentato tutti i miei studi (riguardanti il turismo). Attualmente vivo a Firenze.



2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?

Quello che lo ispira di più e nel caso fosse indeciso, dico ''Il piccolo principe'' perché secondo me è un libro che contiene consigli molto semplici ma incisivi capaci di affascinare e di essere approvati da grandi e piccini. Inoltre parla anche di molti valori fondamentali di cui spesso ci dimentichiamo.



3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book?

Ognuno scelga il formato che più gli piace. L'e-book non occupa spazio ed è molto pratico ma allo stesso tempo penso che molti lettori considerano i proprio libri letti, una sorta di ''trofeo''; per questa ragione e molte altre, il cartaceo sarà sempre insostituibile.



4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?

Cambia da persona a persona, io scrivo spesso di getto quindi nel mio caso dico un colpo di fulmine.



5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?

La voglia di sensibilizzare le menti delle persone e il fatto che continuavo a vedere le mie poesie ferme, immobili, sul desktop del computer in formato word a prendere ''polvere virtuale''. La poesia è anche azione.



6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?

Senza dubbio un messaggio di speranza infatti il libro è maggiormente dedicato alle minoranze; vuole anche trasmettere sensibilità e senso di pace.



7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?

Ne ho preso coscienza pian piano. Tralasciando le poesie scritte su richiesta di maestre e professori nel periodo scolastico, la mia prima poesia nacque come una sorta di sfogo dopo che morì mia nonna; il prete la ritenne agnostica e si rifiutò di recitarla al funerale ma poi cambiò idea e a sorpresa la lesse. La sera stessa tornai a casa e in testa avevo questa frase: '' non cambiare mai'', (detta forse da qualche parente o da qualche amica di mia nonna) da quel momento ho iniziato a scrivere con maggiore dedizione.



8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?

Sì. Quando ero più o meno a ''metà dell'opera'' feci leggere la prima parte del libro a uno youtuber abbastanza noto nella mia regione, che spesso e volentieri nei suoi video tratta il tema dell'arte; lui le apprezzò molto.



9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?

No.



10. Il suo autore del passato preferito?

Anche se è deceduto nel 1994 e forse è ritenibile ''autore contemporaneo'', dico Charles Bukowski.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Penso che non sostituirà mai la mamma che ci leggeva le favole prima di andare a letto.

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Venerdì, 23 Giugno 2017 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)