Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

25 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Franco Brogna

1. Ci parli un po' di Lei, della Sua vita. Da dove viene? Come e quando ha deciso di diventare scrittore?

Sono nato In Calabria ed emigrato per motivi di lavoro a Verona. Mi è sempre piaciuto cimentarmi sin da giovane nella scrittura di poesie, ma adesso, ad età matura, mi piace farlo soprattutto per raccontare. Non mi ritengo uno scrittore, ma semplicemente un appassionato di poesia. Sono comunque contro tutte quelle accuse di destrutturazione dell'arte poetica che viene spesso imputata a molti autori ed editori contemporanei da parte di certa critica letteraria: in una ben nota raccolta di poesie di Tranströmer (premio Nobel per la letteratura del 2011) si può evincere dalle recensioni scritte come in realtà la poesia possa essere un significante per il lettore che vuole riconoscevi contenuti propri.




2. Nell’arco della giornata qual è il momento che dedica alla scrittura?

Ogni momento può essere propizio per la scrittura di una poesia.



3. Il suo autore contemporaneo preferito?

T. Tranströmer.



4. Perché è nata la sua opera?

Avendo partecipato più volte a concorsi letterari locali e non ed avendo ricevuto in passato un certo gradimento da parte di chi mi stava attorno, ho pensato di cominciare a pubblicare e l'ho fatto prima con un'altra casa editrice. Lo scopo principale per cui mi cimento in questa attività è quello di mettermi in una più vasta comunicazione con il pubblico; sto infatti apprestandomi a mettere in atto quanto necessario per la prossima stesura di un libro che ha come intenzione quella di esplorare e confrontare trasformazioni avvenute nella mia terra di origine con termini di paragone di più ampio respiro, adesso che viviamo in un periodo, secondo me, di superamento e critica del postmodernismo.



5. Quanto ha influito nella sua formazione letteraria il contesto sociale nel quale vive o ha vissuto?

Ha avuto un certo peso sì, ma non rilevante.



6. Scrivere è una evasione dalla realtà o un modo per raccontare la realtà?

Scrivere per me è un modo di raccontare, ma soprattutto di interagire con un più vasto pubblico



7. Quanto di lei c’è in ciò che ha scritto?

Abbastanza.



8. C’è qualcuno che si è rilevato fondamentale per la stesura della sua opera?

La voglia di raccontare e di interagire.



9. A chi ha fatto leggere per primo il romanzo?

Ho fatto leggere i miei primi libri di poesie scritte come coautore ad amici e parenti, su cartaceo e sui gruppi da me fondati su facebook. Il mio primo libro scritto come autore singolo è stato già visto sempre sulla pagina facebook dei gruppi sopra menzionati.



10. Secondo lei il futuro della scrittura è l’e-book?

Sì, tanto più quanto l'e-book riesce ad essere interattivo col lettore.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Dal momento che nel nostro Paese si leggono sempre pochi libri rispetto ad altri paesi europei, come spesso si sente dire nei vari media, l'audiolibro è un ottimo strumento per fare apprezzare meglio la poesia; sarebbe tuttavia necessario, secondo me, far conoscere ad un vasto pubblico questo strumento non soltanto inserendolo nei siti ad hoc, ma facendone una sorta di marketing multimediale, se così si può dire.

  

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 25 Luglio 2016 | di @BookSprint Edizioni

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)