Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

07 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Gennaro Castaldo

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?

Sono nato e cresciuto ad Afragola, una cittadina al Nord di Napoli, qui risiedo attualmente. Sono molto legato alla mia città, infatti anche se qualche volta me ne sono allontanato, sentivo sempre forte in me il desiderio di ritornarci, per sentire gli odori, di vedere i colori, i luoghi nei quali riaffiorano i ricordi della fanciullezza.



2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?

Ho una visione poliedrica della cultura, non consiglio mai un sol genere di libri. Un adolescente per me dovrebbe leggere di tutto: dai testi filosofici, storici, letterari, scientifici, ecc., se proprio dovessi consigliare una lettura, preferirei il "Don Chisciotte" di Cervantes.




3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ e-book?

Personalmente preferisco sempre un libro in versione cartacea, poiché emana un fascino indescrivibile, ma non mi dispiace avere sottomano edizioni e-book, perché ormai il progresso della scrittura è indirizzato a ciò.



4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?

Penso che la scrittura oltre a essere un colpo di fulmine sia anche un amore che cresce giorno per giorno e va coltivato con cura per poterne raccogliere i frutti migliori.



5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?

Qualcosa di irresistibile, una voglia tremenda di comunicare con la parola attraverso il linguaggio.



6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?

Un messaggio d'Amore, dell'Amore vero, motore primo che muove il Tutto, oltre ad un messaggio di solidarietà umana per vincere le difficoltà quotidiane.



7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?

Nella prima adolescenza ho iniziato a coltivare il sogno di lasciare scritti i miei pensieri, e l'ho fatto fino a poco tempo fa. Poi ho capito che non potevo tenere ciò che pensavo dentro un cassetto e così ho deciso di tirarlo fuori.



8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?

C'è un episodio molto bello che ha permesso la nascita di questo libro. Un mio vecchio docente, per caso, ha letto qualche mio pensiero e con amorevoli parole mi ha incitato a mettere insieme i miei versi. Così è nata l'idea di questo libro.



9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?

No, non ho mai pensato di rinunciare a quest'avventura, perché per natura, quando inizio qualcosa, non smetto finché non raggiungo il "fine."



10. Il suo autore del passato preferito?

La mia passione per la lettura, fin da ragazzo, mi ha portato a leggere testi di vario genere, ma visto che devo esprimermi su un solo autore, cito un grande del passato: Giacomo Leopardi. Conosco tutte le opere, quelle note e meno note. L'opera che preferisco di più è lo "Zibaldone di pensieri." In essa il poeta racchiude tutta la sua vasta conoscenza culturale.



11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?

Non vorrei ripetermi, poiché anche se molto legato al cartaceo, non posso che accettare queste nuove forme di lettura. La nostra era tecnologica e digitale, non può fermarsi o tornare indietro, quindi, penso che il futuro del libro sia proprio negli audiolibri.

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 21 Aprile 2016 | di @BookSprint Edizioni

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)