Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

05 Mar
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Peter Stilford -

Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Palermo, quando avevo appena 12 anni insieme alla mia famiglia ci siamo trasferiti a Torino, qui ho conosciuto una realtà di tipo industriale, di conseguenza fui costretto a lavorare nelle ore del dopo scuola.
 
Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Escludendo i romanzi del genere "noir" qualsiasi libro è indicato, specialmente tutto ciò che contribuisce a sviluppare la fantasia dei giovani lettori.
 
Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Fermo restando che nulla può arrestare il progresso, perdere la magia e l'odore di un libro cartaceo è un danno per tutti.
 
La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Personalmente, per me è stato un colpo di fulmine ciò nonostante intendo continuare a scrivere.
 
Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Gli avvenimenti del nostro vivere contemporaneo ed alcuni eventi del passato mi hanno dato la giusta ispirazione per la realizzazione di questo libro.
 
Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Leggere un libro significa liberare la mente dai propri pensieri trovando un canale immaginario di comunicazione con lo scrittore.
 
La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Come già detto prima per me è stato un colpo di fulmine, mi rendo conto che forse avevo una predisposizione e ne ero inconsapevole.
 
C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Non esiste un episodio particolare, probabilmente la scomparsa di uno dei miei fratelli è il dolore che ne è conseguito sono stati il volano che hanno contribuito a liberare la mia fantasia.
 
Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
No, mi piace finire un lavoro.
 
Il suo autore del passato preferito?
Trilussa, Verne, Salgari etc etc...
 
Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Penso che questo potrebbe rappresentare un importante stimolo per lettore.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)