Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

04 Lug
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Pamela Ricco

1. Che cos’è per Lei scrivere, quali emozioni prova?
Scrivere, per me, è come un rifugio. Provo emozioni contrastanti, rabbia, tristezza e serenità, perché quando scrivo mi immedesimo nei personaggi e nelle loro vite e faccio navigare la mia immaginazione in un oceano di emozioni.
 
2. Quanto della sua vita reale è presente in questo libro?
Ho soli sedici anni e sto affrontando un periodo davvero duro nella mia vita, e non i classici problemi adolescenziali, quindi sì. Possiamo dire che al 50% rispecchi la mia vita reale, ma al 100% rispecchia me stessa.
 
3. Riassuma in poche parole cosa ha significato per Lei scrivere quest’opera.
Scrivere il mio libro è stata una vera e propria emozione... di pace. Pace interiore. Mi sono sentita un tutt'uno con l'ambiente circostante e captavo ogni segnale per poter scrivere ciò che di più mi aggradava.
 
4. La scelta del titolo è stata semplice o ha combattuto con se stesso per deciderlo tra varie alternative?
È stata un'impresa ardua, poiché il mio obiettivo era ed è quello di rispecchiare il libro attraverso il titolo. Quindi sì, ho cambiato tantissimi titoli, ma alla fine ho scelto col cuore.
 
5. In un’ipotetica isola deserta, quale libro vorrebbe con sé? O quale scrittore? Perché?
Se fossi in un'ipotetica isola deserta, vorrei con me il libro: "Colpa delle stelle" e assolutamente John Green come scrittore, perché ho amato tanto i suoi libri, soprattutto quello citato sopra e mi hanno trasmesso entusiasmo e non solo.
 
6. Ebook o cartaceo?
Preferisco il vecchio e caro cartaceo, lo trovo insostituibile perché... in realtà, un perché non c'è, visto che ho sempre amato i libri cartacei sin da bambina.
 
7. Quando e perché ha deciso di intraprendere la carriera di scrittore?
Non mi sarei mai aspettata che uno dei miei sogni nel cassetto si realizzasse, era un sogno conservato nel cuore sin da bambina, quindi non c'è un perché. È partito tutto dal cuore, come la maggior parte delle cose.
 
8. Come nasce l’idea di questo libro? Ci racconterebbe un aneddoto legato alla scrittura di questo romanzo?
L'idea di questo libro nasce dalla vita reale, dalla MIA vita. La storia non è la stessa della mia vita, ma le emozioni e le sensazioni sono solo partite da me, scavate nella mia anima e provare con il cuore. Non saprei raccontarvi un aneddoto, poiché l'ho scritto quando avevo quattordici anni, ma ora sono consapevole che niente è impossibile.
 
9. Cosa si prova a vedere il proprio lavoro prendere corpo e diventare un libro?
È un’emozione indescrivibile, è sempre stato uno dei miei sogni e devo ringraziare voi se questo sogno ha preso forma, diventando realtà.
 
10. Chi è stata la prima persona che ha letto il suo libro?
La prima persona che ha letto il mio libro è stata la mia adorata madre, che mi ha seguito e consigliato. E come nella vita, è stata sempre al mio fianco per un consiglio o per altro.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Posso affermare che sia innovativa, poiché ho provato ad ascoltare un libro tramite un audio, ma è più forte di me, amo i libri cartacei.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 


Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)