Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

08 Nov
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Adolfo Di Raimondo

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Roma e cresciuto nella Campagna Romana, Vitinia/Acilia, non lontano da Ostia. Ho visto crescere interi quartieri là, dove tra gli anni '60 e prima metà anni '70 non c'erano altro che prati, macchia mediterranea e campagna, nonché qualche acquitrino, dove i ragazzini del tempo si cimentavano alla caccia alle ranocchie. Negli anni, l'intera area si è trasformata in un gigantesco centro abitato, ai margini dell'Urbe.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Un bellissimo libro per adolescenti è, senz'altro, "Il conte di Montecristo", in generale i libri di Alexandre Dumas e Jack London.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
Uno non comporta necessariamente la scomparsa dell'altro.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
É sempre stata una "passione mancata" per il poco tempo a disposizione.
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
La morte di mio padre.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Un messaggio di umanità e di forza di volontà anche nelle circostanze peggiori.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
No, è stata una presa di coscienza graduale.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Nulla in particolare.
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Sì, ho avuto molti dubbi in proposito.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Alessandro Manzoni.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Un aspetto positivo, legato alle nuove frontiere della modernità.
 

 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Giovedì, 08 Novembre 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)