Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

18 Apr
Vota questo articolo
(0 Voti)

Intervista all'autore - Franco Lana

1. Parliamo un po’ di Lei, dove è nato e cresciuto?
Sono nato a Torino da genitori piemontesi. La città degli anni Settanta si presentava diversa rispetto a quella di oggi. Sicuramente, meno caotica, e con più verde. Ho avuto un' infanzia felice, con giochi all'aria aperta, insieme agli amici. Quindi, pur amando la Natura, la vita di città non mi ha pesato, anche perché le gite in campagna e in montagna, insieme ai miei genitori e a mio fratello, erano piuttosto frequenti. È chiaro comunque, che la vita in una grande metropoli ha lasciato il segno, ma questo soprattutto in età più adulta.
 
2. Che libro consiglierebbe di leggere ad un adolescente?
Agli adolescenti posso consigliare di leggersi i classici, magari quelli dell'avventura, come ad esempio, Salgari, London, Verne, etc.
 
3. Cosa pensa della progressiva perdita del libro cartaceo a favore dell’ eBook?
É un peccato! Appartengo ad un'altra generazione, e magari quanto dico, potrà sembrare sorpassato, ma il piacere di poter sfogliare una pubblicazione, per quanto mi riguarda, è insostituibile.
 
4. La scrittura è un colpo di fulmine o un amore ponderato?
Nel mio caso, è una conseguenza del mio amore per la lettura. L'idea di cercare di emulare tanti grandi autori (visto che mi cimento nella stesura di testi per brevi fumetti, cortometraggi, racconti, etc.), è una cosa impagabile.
 
5. Cosa l’ha spinta a scrivere questo libro?
Le poesie che compongono il libro, sono state scritte nel corso di diversi anni, e rappresentano la voglia di comunicare con il mio prossimo, soprattutto per quanto riguarda tematiche attuali, ma anche personali.
 
6. Quale messaggio vuole inviare al lettore?
Il messaggio che (spero) vorrei trasmettere è quello che chi vive un senso di inadeguatezza verso la vita, può comunque riuscire (o tentare), di fare cose utili per sé e per il suo prossimo.
 
7. La scrittura era un sogno nel cassetto già da piccolo o ne ha preso coscienza pian piano nel corso della sua vita?
Appunto, come dicevo prima, ne ho preso coscienza pian pianino. Pur scrivendo già in età adolescenziale, il vero cammino l'ho intrapreso, in età adulta.
 
8. C’è un episodio legato alla nascita o alla scrittura del libro che ricorda con piacere?
Sì, una persona molto colta, mi disse: Franco, perché non fa il Poeta?
 
9. Ha mai pensato, durante la stesura del libro, di non portarlo a termine?
Sicuramente. Il mio carattere indeciso, ha fatto stagnare a lungo, questa raccolta poetica.
 
10. Il suo autore del passato preferito?
Allen Ginsberg.
 
11. Cosa ne pensa della nuova frontiera rappresentata dall’audiolibro?
Francamente, non me ne intendo molto, ma può essere una buona opportunità per far conoscere i proprio scritti.

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Mercoledì, 18 Aprile 2018 | di @BookSprint Edizioni

Lasciaun commento

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)