Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Logo
Stampa questa pagina
14 Nov
Vota questo articolo
(2 Voti)

Le quattro vite di Lisa

La voglia comunque e a qualunque costo di ricordare. Un omaggio ad uomo che è stato compagno fedele e partecipe di tutta una vita. Sono questi i motivi che hanno spinto Elaterio Lisa a scrivere e pubblicare il romanzo "Le quattro vite di Lisa". 226 pagine commoventi e reali, pubblicate dalla BookSprint Edizioni e disponibili sia nel classico formato cartaceo che nella più moderna versione del libro digitale.

 L'opera, che riassume la complicata vita dell'autrice sin dall'infanzia, in un piccolo paesino del Meridione, dove niente è semplice e tutto ciò che si ha va guadagnato con onestà, forza di volontà e voglia di migliorare, ripercorre le tappe fondamentali del suo cammino. La maturità, gli amori sbagliati, le malattie, soprattutto del marito, e la vita di coppia. Il tutto sottomesso ad un destino inesorabile che dà e toglie la felicità quando gli pare e piace, apparentemente senza nessun motivo appurabile, senza una ragione. Ma la voglia di vivere e di adoperarsi per il bene sono spesso motore e benzina per andare avanti sempre, per lottare e per affermare se stessi nel mondo, anche quando Dio sembra avere lo sguardo altrove.

Nata nel 1956, a settembre, nel "vicolo della muffa" (il soprannome dato da sua madre alla strada in cui abitavano, per via dell'umidità sempre presente), Lisa Elaterio ha sempre dedicato la propria esistenza alla famiglia. E anche questo suo romanzo vuole essere un tributo a quello che è l'aspetto più importante della sua vita: al marito Francesco, uomo serio e sincero, che ormai non c'è più ma che ha segnato le quattro "rinascite" di Lisa, e al piccolo frutto del loro amore.

Francesco, conosciuto dopo alcune cocenti delusioni d'amore, non è stato solo un marito e, prima ancora un fidanzato, ma anche e soprattutto un amico sempre presente con cui confidarsi e un padre esemplare. Con lui, Lisa Elaterio può dire di avere davvero vissuto e di aver trovato l'amore con la "A" maiuscola. Ecco perché la loro storia merita di essere letta e anche riletta, perché "Le quattro vite di Lisa" non è un libro fine a se stesso, ma vuole trasmette a tutti la voglia di procedere comunque contro le avversità e di non arrendersi mai, nemmeno ad un destino segnato e contrario. 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 17 Novembre 2014 | di @Carmine Morriello

Articoli correlati (da tag)