Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

12 Ott
Vota questo articolo
(2 Voti)

Lo Specchio

Vedersi scorrere davanti episodi riflessi come in uno specchio, a volte nitidi, a volte deformati o distorti. E rendersi conto di aver vissuto una vita senza rimpianti, che vale la pena di essere vissuta. Parte da qui il viaggio di Lorenzo Ferrari attraverso “Lo specchio”, un libro che ripercorre tutte le tappe professionali e private di un noto industriale trentino giunto alle soglie degli 80 anni.

Tutto nasce nel dialogo con alcuni amici. Raccontando alcune tappe della sua vita, Lorenzo si ritrova a rispondere ad una domanda: “ma perché non scrivi un libro?”.
Decide così di ampliare il suo già vasto curriculum, allargandolo non alle otto ore di lavoro, ma alle 24 ore di quotidianità. Ne esce fuori un romanzo minuzioso e dettagliato, che la BookSprint Edizioni non si è lasciata scappare, per tramandare ai posteri la vita di un personaggio che ha contribuito a rendere glorioso il nome dell’Italia nel mondo.

 

Lorenzo Ferrari (non è il suo vero nome) è classe 1933, trentino, vanta oltre sessanta anni di professione tra organizzazione industriale, consulenza alle aziende, dirigenza e docenza. Possiede una decina di lauree, alcune anche ad honorem, è cavaliere degli Stati uniti d’America per meriti d’impresa e cavaliere italiano al merito della Repubblica. Insomma, un “pedigree” di tutto rispetto che ne fa degno sostenitore dell’italianità nei cinque continenti. Anche se il signor Ferrari ci tiene molto a sottolineare che è cittadino del mondo.

“Lo specchio” è tutto questo: 514 pagine, disponibili anche in digitale, di incontri, aneddoti, curiosità, scelte, contingenze particolari e soprattutto di cambiamenti, perché l’autore ha da sempre questa aspirazione al cambiamento, a trovare qualcosa di nuovo che lo stimoli. Ecco perché, sin da giovane, Lorenzo ha viaggiato molto ritrovandosi dall’altro capo del mondo per alcuni progetti che ne hanno segnato la crescita sia a livello professionale che umano. E così, tra le altre cose, ha potuto vedere la mitica Katmandu, ha scalato il Monte Bianco e ha anche incontrato la splendida Julia Roberts, agli albori della sua carriera cinematografica.

Sabato, 12 Ottobre 2013 | di @Dario D’Auriente

Lasciaun commento

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)