Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

BookSprint Edizioni Blog

21 Ago
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le distanze emotive

Un romanzo nel quale potrebbero riconoscersi di tutti coloro che credono ancora nei sentimenti e nell’amore ma, che a volte, sono costretti ad ammettere il fallimento e a cercare rifugio altrove. Le distanze emotive” è il libro d’esordio di Pimpi Arrigo Vittorio, medico genovese, pubblicato dalla casa editrice BookSprint e fruibile sia nella versione cartacea che in quella e-book.

L’autore descrive le storie sentimentali più importanti e coinvolgenti della sua esistenza, partendo dai primi batticuori, sino ad arrivare alle esperienze della maturità. La prima ragazza a fargli perdere la testa è stata Marianna: la classica ragazza della porta accanto che ha sopportato tradimenti e bugie in una fase delicata come quella dell’adolescenza. Con Marianna l’autore vive un amore puro, ma, il fascino femminile è in agguato: si lascia andare ad avventure sessuali oltrefrontiera, in Francia e sulle spiagge di Rio. Dopo la fine del primo rapporto, si butta a capofitto nella relazione con Teresa, donna glaciale e perbenista, più affezionata alle convenzioni che alle persone. Anni di matrimonio dominati dall’incomunicabilità lo portano a cercare continue evasioni. Anche dopo la fine della convivenza con la fredda genovese, le relazioni sessuali e platoniche si fanno sempre più frequenti, tuttavia, c’è sempre qualcosa che le distrugge dall’interno. Il senso di vuoto e malinconia attanaglia l’animo del protagonista, sempre in bilico tra falsi miti sentimentali e la solitudine più oscura.

Il romanzo è carico di riflessioni, è coinvolgente perché mette in luce la fragilità della psiche, elemento che accomuna tutti. La donna amata per il protagonista diventa fonte di tormento e disperazione, quasi un nemico di cui aver paura ma che difficilmente si riesce ad allontanare. Ogni relazione avrà sempre l’ombra di un male che non ammette trasgressioni: la depressione. Ecco che la scrittura diventa medicina per l’essere, una cura per lenire la sofferenza atavica e le angosce contemporanee. 

 

Acquista il Libro sul nostro ecommerce

 

 

Lunedì, 21 Agosto 2017 | di @BookSprint Edizioni

Articoli correlati (da tag)

Lasciaun commento

 

Ultimi Commenti

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

I contenuti e i pareri espressi negli articoli sono da considerarsi opinioni personali degli autori che
non possono impegnare pertanto l’editore, mai e in alcun modo.

Le immagini a corredo degli articoli di questo blog sono riprese dall’archivio Fotolia.

 

BookSprint Edizioni © 2016 - Tel.: 0828 951799 - Fax: 0828 1896613 - P.Iva: 03533180653

La BookSprint Edizioni è associata alla AIE (Associazione Italiana Editori)